Il vuoto e la città

… per leggere la versione editata e pubblicata di “Il vuoto e la città”: vedi raccolta “Nessuno nasce pulito” (edizioni nugae 2.0)…

N I G R I C A N T E

1484166_440978026003203_1633008082_n

Dal balcone del mio confino

osservo in strada la benefica assenza

di persone e mezzi.

Traffico zero illuminato

dai lampioni di una notte calma.

Natura immobile e oscura

interrotta dai finestrini veloci di un treno

sotto il cielo sereno e stellato

dell’autunno che concede grazie

agli esuli sulla via del ritorno.

Sento gli echi ammalianti

delle finte opportunità perse

provenire dai grandi centri

dell’umanità inscatolata e sveglia

“lì dove tutto accade

ed è un peccato perderselo!”

Tra neon e anatomie eleganti in metrò

motori diretti nel caos che conta

e piazze gremite di eventi,

un nulla sapiente mi richiama all’ordine

verso la verità e i suoi silenzi parlanti.

Quello che per voi è il centro del mondo

per me sarà la periferia della ricerca.

Il vuoto è l’origine del vero,

dove la mente che non immagina si dispera

nel punto in cui l’aria ferma della notte

rasserena gli animi dei…

View original post 74 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.