In morte del batterista

Tratta da “Nessuno nasce pulito”, ed. nugae 2.0 – 2016

N I G R I C A N T E

batterista,-batterie-162579

Che ne è del tuo ritmo serrato

con cui ti difendevi dai cauti consigli

di morti viventi nell’istante del successo

e aggiravi i movimenti negativi del mondo?

Sudore inutile, combattendo in nome di verità

nate sconfitte da rumori ignoranti in sala parto.

Ora che non t’agiti più sulle pelli, cultore del fare

spargono false biografie intorno alla salma immobile

dinamo spenta del crederci,

e neanche uno spasmo per scacciare la mosca

inviata dal pregiudizio

a verificare la certezza del trapasso.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.