Call me Michael!

Tratta dalla raccolta “Nessuno nasce pulito”, ed. nugae 2.0 – 2016

N I G R I C A N T E

gregory-peck-capitano-achab-in-moby-dick-di-john-huston-1956

Di passaggio

come acqua sulla plastica

il tomo del dovere universitario

– orfano del mio interesse –

fu dimenticato per sempre

durante un afoso

pomeriggio salesiano.

Le ossessioni di Achab

i segreti sull’olio di balena

l’anatomia del capodoglio

la maledetta caccia al mostro bianco…

Le pagine di Melville

mi salvarono dal senso di colpa.

Bisognoso di mari nuovi

di porti trasversali

e di libertà,

salpai da me stesso.

Non c’è guerra senza rabbia

non c’è vittoria senza passione.

Call me Michael!

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.